Salta al contenuto principale
x

Scurcola Marsicana

Alle pendici del monte San Nicola sorge Scurcola Marsicana, un borgo che accoglie il viaggiatore con la bellezza dei suoi paesaggi, con i suoi riti antichi e soprattutto con l’ospitalità genuina della sua gente. Se intorno al paese si distende un panorama montuoso di una bellezza che incanta, da non perdere sono: il Castello Orsini, che racconta il passato medievale; la Necropoli dei Piani Palentini, che invece narra del passato più arcaico e misterioso del territorio; il centro torico grazioso e ben conservato e la frazione Cappelle dei Marsi. Uniche, infine, sono le manifestazioni che si svolgono durante il periodo pasquale, intense e suggestive: il Cenacolo, con cui si commemora l’ultima cena, e il Calvario o Via Crucis, che prevede una processione molto sentita, che coinvolge le quattro Confraternite e tutta la popolazione.

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67068

Prefisso: 0863

Altitudine: 700

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.0532382, 13.3471775

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.