Salta al contenuto principale
x

Tortoreto

Tortoreto, in provincia di Teramo, è un rinomato centro balneare, meta di tanti turisti italiani e stranieri che amano trascorrere le proprie vacanze sulla costa adriatica. Si caratterizza per il mare pulito dal fondale dolcemente degradante, per la spiaggia di sabbia dorata finissima in perfetta simbiosi tra il mare e le verdi colline circostanti, per le piste ciclabili che affiancano il litorale, per l’ottima qualità delle strutture ricettive e per le numerose manifestazioni culturali e sportive che ogni anno animano la stagione estiva. L’offerta turistica si arricchisce per la presenza dell’antico borgo, ricco di storia, che custodisce ancora ricche testimonianze. Da visitare anche il borgo medievale di Tortoreto Alta che, con i suoi 227 metri di altitudine, rappresenta quasi una “terrazza” sull’Adriatico. Il centro storico, con le sue torri, gli archi e le strette rue, conserva le strutture murarie di un borgo medievale fortificato. Merita una visita l’imponente Torre dell’Orologio, di epoca medievale, realizzata su di un antico basamento in pietra e mattoni. Tra i luoghi di culto, si segnalano la chiesa della Misericordia, che conserva splendidi affreschi rinascimentali dipinti da Giacomo Bonfini di Patrignone, quasi sicuramente allievo del ben più noto Perugino, la chiesa seicentesca di Sant’Agostino, dotata di altari realizzati in stile barocco e la parrocchiale di San Nicola, fondata prima del 1000 e ricostruita nel 1534.

Per saperne di più: http://www.comune.tortoreto.te.it

Provincia: Teramo

CAP: 64018

Prefisso: 0861

Altitudine: 227

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.8032722, 13.9184365

Prossimi Eventi

La Chiesa della Madonna della Misericordia è una preziosa testimonianza di pittura monumentale. Fu edificata nel 1348 a ringraziamento della Vergine della Misericordia per lo scampato pericolo dalla terribile pestilenza che infierì su tutta l'Italia nel 1347 (la stessa di cui parla Boccaccio nel Decameron).

La chiesa di Sant'Agostino fu ricostruita quasi interamente nel 1639 dal Priore e maestro fra Agostino Tavani come riporta una lapide sulla sinistra nell'interno. Nella facciata della chiesa vi è scolpito anno domini 1640, Sant' Agostino ricevette la luce della vita da Sant'Antonio Abate nell'anno 388, in quanto il convento degli agostiniani di Tortoreto era intitolato a S. Antonio Abate.

Appena lasciato il borgo di Tortoreto Alto verso il mare troviamo la Fortellezza, un terrazzo naturale verso la costa adriatica, un magnifico belvedere, un tempo anche avanposto militare della fortezza di Civitella del Tronto per l'avvistamento di invasori dal mare.

Il Museo accoglie borse e valigie dal 1800 ad oggi e pezzi appartenuti a personaggi storici: Paolo VI, Leopardi, D'Annunzio, Acquaviva. Tra i più preziosi la borsa di oro zecchino con brillanti e il Graduale Romano, testo di musica sacra del XVI secolo.

The museum of maritime culture was built in Tortoreto Lido, in Via Nazionale Nord, 1 in 1998 by the cultural association "Colligere". The initiative aims to collect examples of tools used by local fishermen in past years and various examples of marine biology to enhance the marine culture.

Il museo della cultura marinara è stato realizzato a Tortoreto Lido, in via Nazionale nord, 1 nel 1998 a cura dell'associazione culturale "Colligere". L'iniziativa ha lo scopo di raccogliere esemplari di attrezzi usati dai pescatori locali negli anni passati e vari esemplari di biologia marina per valorizzazione della cultura marinara.

CIRCOLO NAUTICO ALBA ADRIATICA

Rimessaggio a secco su spiaggia (operativo 01/06-30/09), 50 posti barca gommoni e derive, alaggio e varo con rulli, guardiania e assistenza diurna e notturna, acqua, luce, toilette, scuola vela e nuoto, corsi sub.
giulianova@guardiacostiera.it