Salta al contenuto principale
x
Santuario Incoronata

Santuario di Maria Santissima Incoronata - Vasto (CH)

La chiesa, originariamente dedicata a San Martino, fu edificata nel 1738; successivamente, a seguito di un evento miracoloso che pose fine a una catastrofica siccità, fu consacrata alla Madonna Incoronata. Nel 1860 venne ampliata e vi fu annesso il convento dei Cappuccini.

La facciata e il porticato in laterizio, invece, risalgono al 1938. Ha una graziosa cupola. L'interno, a tre navate, è finemente decorato in oro e conserva belle statue lignee e dipinti del Seicento di artisti di una certa notorietà. Nel timpano, inoltre, vi è una magnifica maiolica rappresentante l'incoronazione della Vergine. Ben fatte anche le statue in pietra di San Felice da Cantalice e di San Giuseppe da Leonessa. Al convento è annessa una biblioteca fornita di circa 30.000 volumi, che vanno dal XVI secolo ai giorni nostri e trattano di argomenti letterari, filosofici, teologici, giuridici, storici e geografici: sono di notevole interesse sia per la conoscenza dei rispettivi temi sia per lo studio della storia dell'Abruzzo e di Vasto. Nell'ultimo fine settimana del mese di aprile vi si svolge un'affollata festa, molto sentita dai vastesi.

 

 

Via Incoronata, Vasto (CH)

0873 380232

Tags

42.1422858, 14.698382

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!

In evidenza

Curiosità, suggerimenti, racconti di viaggio: informazioni e notizie per cominciare a conoscere l'Abruzzo e le tante esperienze da vivere nella nostra meravigliosa regione.

i mazzaroni di schiavi d'abruzzo
03 Feb 23

Si fa tra molti in giro a mano a mano, percuotendosi lievemente con le spalle or da una parte ed or dall’altra, talvolta ad un colpo, talvolta a due, serbato sempre il rigore delle cadenze...

LEGGI TUTTO
Un racconto d'amore e gratitudine: il borgo di Castilenti e la piccola Gertrude
24 Gen 23

"Qui trovai la patria che non avevo. L'umanità, l'amicizia, l'affetto...; Ricordo le merende di quel periodo, il profumo del pane unto con l'olio e il pomodoro...(Gertrude Goetz)

LEGGI TUTTO
San Domenico guarisce dalla possessione demoniaca
20 Gen 23

Posto alla sommità delle gole del Sagittario, sulle rive del lago omonimo,  è un importante luogo di culto per gli abitanti di Villalago e per il turismo religioso.

LEGGI TUTTO

Scopri tutte le destinazioni