Salta al contenuto principale
x
Sise de' Monache di Guardiagrele
Sise de' Monache di Guardiagrele

Sise delle Monache

0
0

Tre monti di pan brioche farciti di crema e spolverati di finissimo zucchero a velo.

Le sise delle monache, dette anche “Tre Monti”, si producono esclusivamente a Guardiagrele, in provincia di Chieti.
Il dolce di pasta fresca è composto da due alti strati di soffice Pan di Spagna intercalati da uno strato di crema pasticcera.

Il Pan di Spagna si ottiene da una particolare lavorazione di uova fresche, zucchero e farina, mentre per la
crema si usano latte fresco, uova, farina, zucchero, limone. La forma è quella tipica di tre monticelli accostati a triangolo in riferimento alle tre vette della Majella sotto cui sorge Guardiagrele. Anticamente per la cottura della crema, si usavano recipienti in rame, oggi sostituiti da recipienti in acciaio inossidabile. La cottura del Pan di Spagna avviene in forno.

La bontà di questo dolce sta proprio nella sua semplicità e nella genuinità degli ingredienti, mentre il nome è ricoperto di aneddoti e curiosità. Creatore di questa specialità fu nel 1884 il pasticcere Giuseppe Palmerio, divenuto
simbolo della cittadina di Guardiagrele, che mandato dal padre a Napoli a imparare l’arte della pasticceria, ne tornò carico di esperienza. Dalla sua fantasia nacque questo dolce semplice e raffinato.

Un giorno, il poeta dialettale guardiese Modesto Della Porta (1885-1937) nel vedere un vassoio fitto di queste paste appena sfornate e coperte di zucchero a velo, ne decantò la freschezza paragonandole, per il candore, a quel particolare anatomico delle suore, le quali, secondo una leggenda, per nascondere e confonderne l’evidenza, all’altezza del seno usavano inserire dei panni a forma di terza protuberanza. Secondo altri racconti popolari questo dolce era già prodotto in epoca ben più antica dalle Clarisse, e sarebbe dunque riconducibile alle suore di questo ordine.

L.T.-26-01-2021
 

42.1898146, 14.2199462

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!

In evidenza

Curiosità, suggerimenti, racconti di viaggio: informazioni e notizie per cominciare a conoscere l'Abruzzo e le tante esperienze da vivere nella nostra meravigliosa regione.

L'imbandigione rustica e la frittata angelica: memorie gastromistiche ed imaginifiche al Festival dannunziano
30 Ago 22

 "Chi conosce l’arte della frittata?.. io, io solo ... .Io mi vanto maestro insuperabile nell’arte della frittata per riconoscimento celestiale" 

LEGGI TUTTO
Sull'antica via del brodetto: tra orti e paesaggi spettacolari verso Vasto Marina
09 Ago 22

L'antica via Costa Contina che collegava il centro storico di Vasto alla Marina, percorsa ogni giorno da ortolani e pescatori, diventa un percorso pedonale che offre scorci spettacolari.

LEGGI TUTTO
A far festa tra le spighe d'Abruzzo: gli antichi sapori della raccolta del grano
28 Lug 22

All'alba quando spunta il sole, là nell'Abruzzo tutto d'or, le prosperose campagnole, discendono le valli in fior...

LEGGI TUTTO

Scopri tutti i prodotti tipici d'Abruzzo