Salta al contenuto principale
x

Tornare, leggeri, sul mare d'Abruzzo: i Parchi galleggianti

0
0

Sarà inaugurato a giugno il Parco marino galleggiante nella splendida Giulianova.

All'insegna del benessere e del divertimento, il parco offrirà moduli diversificati per ogni esigenza: scivoli d'acqua, trampolini all'insegna dell'adrenalina e del divertimento, morbidi alvei dove lasciarsi cullare dalle onde.

Il Parco, la cui apertura è prevista per giugno, sarà composto da gonfiabili modulari con scivoli, piattaforme, tunnel e, sarà posizionato nel tratto di mare che lambisce la spiaggia accessibile per disabili, sul lungomare sud, nel tratto di mare davanti al quartiere Annunziata, dotata di servizi igienici e passerelle per rendere confortevole la vacanza davvero a tutti, anche e soprattutto ai più fragili, un "isola" del divertimento per tutte le età.

Le ragazze e i ragazzi del territorio, qualificati e formati, proporranno attività ludiche e rigeneranti, per mamme, bambini, nonni e nonne che ancora hanno voglia di giocare.

Un altro piccolo gioiello che alimenta la fama di Giulianova come località turistica di alta qualità per le sue acque limpide e le sue spiagge accoglienti che, anche per il 2020, le hanno permesso il riconoscimento della Bandiera Blu, icona del turismo balneare: palme e oleandri, siepi fiorite profumano il suo lungomare dalla sabbia morbida e leggera, piccoli e grandi tesori d'arte popolano il borgo antico e il suo circondario, la splendida ciclovia, immersa nel verde, conduce verso itinerari indimenticabili nella natura, nella storia e nel gusto: il brodetto giuliese in primis nei ristoranti sul mare col pesce fresco appena tolto dalle reti, il formaggio pecorino, le mitiche virtù,  il timballo, la chitarra con le pallottine, gli arrosticini,  la porchetta, il tacchino alla canzanese, gli arrosti, le fritture accompagnati dagli ottimi vini del territorio come il DOC Controguerra,i bianchi Passerina, Pecorino e Montonico, senza dimenticare il corposo Montepulciano d'Abruzzo.

 Giulianova  è un ottimo punto di partenza alla scoperta dell’entroterra abruzzese. In circa cinque chilometri si raggiunge Mosciano Sant'Angelo (Te), adagiato  su una collina vicina al mare, invaso dai turisti in cerca di un clima mite e dalle testimonianze del passato che connotano il centro storico, come il  monastero di S. Angelo, con l' annessa Chiesa, intorno a cui sorsero case ed abituri, cinti da mura merlate, che costituirono un piccolo castello. Da Mosciano si prosegue per il borgo di Bellante (Te), antico feudo degli Acquaviva, che conserva molte testimonianze delle sue origini medievali, anche se non mancano reperti di epoca preistorica, italica e romana

Sempre in estate sarà inaugurata una moderna ruota panoramica dal cui culmine sarà possibile godere della bellezza della terra d'Abruzzo dal mare alle cime del Gran Sasso e, grazie al progetto “Granelli… di gioia” da maggio a giugno sarà inoltre possibile usufruire, sul litorale giuliese, di un tratto di spiaggia in cui i disabili con disturbi dello spettro autistico possano recarsi con i loro caregiver per stare all'aperto in condizioni di assoluta sicurezza.

L'installazione del Parco acquatico segue quella del 2019 di Pineto, sul litorale di Villa Fumosa, con il primo parco sul mare, uno dei più grandi in Italia,  inaugurato in estate, a pochi passi dalla splendida area protetta della Torre del Cerrano: 3200 mq. a impatto ambientale zero con rimozione in inverno dell'intera struttura. Il percorso è libero, ma sono proposti gonfiabili ad ostacoli con diversi livelli di difficoltà per principianti, bambini, adulti: una vera palestra sul mare a cielo aperto.

Le perle della costa abruzzese che, oltre a Giulianova, annoverano Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto,  Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi, offrono un turismo balneare qualificato che, sempre più baby-friendly, si fa aderente ai bisogni, ai desideri delle famiglie che, soprattutto, in questa desiderata estate, restituiranno serenità, divertimento, speranza, leggerezza ai visitatori della regione verde d'Europa.

L. Toppeta 25-03-2021

ph: jbdodane, cc-by-nc-2.0